Il Realismo

Il Realismo è un movimento culturale nato in Europa alla fine del 1800. Come dice la parola stessa, la particolarità del Realismo è il fatto che i poeti e gli scrittori descrivevano ciò che relamente accadeva nei paesi, ossia svelavano la parte per così dire nascosta, i quartieri malandati, l' assenza di lavoro etc. Il Realismo ha dato origine a due sue varianti, in Francia al Naturalismo, in Italia al Verismo. Il Naturalismo si occupava dei problemi nazionali, ma non metteva sentimento, il poeta era distaccato. Si può dire che il Naturalismo 'scattava una fotografia', 'immortalava'. Il Verismo invece era 'regionale', nel senso che il poeta parlava della sua regione, e ci metteva molto sentimento e partecipazione, cercando il più possibile di sensibilizzare i lettori. Il maggior esponente del Verismo in Italia fu Giovanni Verga, di cui ricordiamp qui il suo celebre racconto "Rosso Malpelo". Altri esponenti furono Grazia Deledda, Luigi Capuana, De Roberto, Matilde Serao.

Registrati via email