Tutor 24807 punti

Isaac Asimov

vita, libri di Isaac Asimov

Vita di Asimov

Nato il 2 gennaio 1920 con il nome di Isaak Judovič Ozimov, Isaac Asimov era un celebre scrittore e biochimico naturalizzato statunitense. Il suo libro più celebre è Io robot.
Isaac Asimov, nel corso della sua carriera, scrisse circa 500 libri. Egli scrisse soprattutto manuali di di divulgazione scientifica e racconti rientrati nel genere letterario fantascientifico. Egli era di origine ebraica, per cui lasciò all'età di tre anni la sua patria, l'Unione Sovietica, per emigrare con la famiglia negli Stati Uniti. Si appassionò alla lettura dei romanzi di fantascienza e successivamente si laureò in Chimica (1939).
Asimov iniziò presto a scrivere libri. Tra i suoi primi testi si ricordano: The Greenville Chums at College e Little Brothers scritto nel 1934, mentre frequenta le scuole superiori. Tra gli altri libri da lui scritti mentre era in procinto di laurearsi rientrano Amazing Stories, Naufragio al largo di Vesta, etc.

Su importanti riviste di fantascienza uscirono anche i suoi primi testi sui robot protonici, come per esempio Robbie, scritto nel 1939. I racconti di fantascienza che Asimov scrisse saranno raccolti nella sua celebre opera dal titolo Ciclo della Fondazione.
Nel 1941 pubblicò il racconto Notturno, uno dei suoi romanzi di fantascienza più conosciuti. Nel 1948 ottenne anche un dottorato in chimica. Scrisse anche altri libri come per esempio Paria dei cieli, Io, robot. Tra il 1951 e il 1953 scrisse anche opere come per esempio Il tiranno dei mondi, Le correnti dello spazio e Abissi d'acciaio. Scrisse anche Lucky Starr, il vagabondo dello spazio. Tra le sue opere letterarie si ricordano inoltre anche La fine dell'eternità e Il sole nudo, Lucky Starr e gli anelli di Saturno, l'antologia Nine Tomorrows, l'antologia La Terra è abbastanza grande. Molto importanti furono anche i libri di divulgazione scientifica come per esempio Viaggio allucinante, tre raccolte: Through a Glass, Clearly, Misteri, I racconti gialli di Isaac Asimov e Antologia personale, l'antologia Antologia del bicentenario.

Registrati via email