Cronih di Cronih
Genius 23969 punti

Gelida messaggera della notte,
sei ritornata limpida ai balconi
delle case distrutte, a illuminare
le tombe ignote, i derelitti resti
della terra fumante. Qui riposa
il nostro sogno. E solitaria volgi
verso il nord, dove ogni cosa corre
senza luce alla morte, e tu resisti.

METRICA DELLA POESIA

Ge/li/da mes/sag/ge/ra del/la not/te,

sei/ ri/tor/na/ta lim/pi/da ai/ bal/co/ni

del/le ca/se dis/trut/te, a/ il/lumi/na/re

le/ tom/be igno/te, i/ de/re/lit/ti re/sti

del/la ter/ra fu/ma/nte. Qui/ ri/po/sa

il/ no/stro so/gno. E/ so/li/ta/ria vol/gi

ver/so il/ no/rd, do/ve o/gni co/sa cor/re

sen/za lu/ce al/la mo/rte, e/ tu/ re/si/sti.

Registrati via email