cica di cica
Ominide 71 punti

Lorsignori

Introduzione: Il Caproni, è riconosciuto come uno dei maggiori poeti italiani del Novecento, dove descrive in questa opera i potenti della Terra, i politici e le loro felicità.


Poesia:
Han la testa sul collo
dicon loro. Di pollo.
I piedi sulla terra.
Lavoran per la pace
preparando la guerra.
Tengon alta la face.
Ma, soprattutto, auspicano.
Dio, come auspicano.
Difendono i <<valori>>
che chiamano <<ideali>>
(Son schietti, Lorsignori,
anche se non hanno ali.)

Parafrasi:
Loro dicono
di avere la testa sul collo. No.
Con i piedi appoggiati per terra
lavorano per la pace
e preparano la guerra.
Tengono alta la fiamma.
Ma soprattutto, sperano.

Sperano tanto.
E difendono i loro “valori”
che chiamano “ideali”.
( Sono schietti, Lorsignori,
anche se non hanno le ali.)

Commento:
Il Lorsignori è una forma molto corretta in cui si rivolge il poeta.
Il Caproni esprime una totale differenza verso i politici dove lottano per il potere e per i propri interessi economici.
Dicono di avere la testa sul collo, parlano di pace, ma senza alcun risultato.

Registrati via email