Ominide 50 punti

Liala

Liala (pseudonimo di Amalia Liana Cambiasi Negretti) nacque a Carate Lario, vicino a Como, nel 1897 da un'agiata famiglia borghese. Sposò un ufficiale di marina e poi s'innamorò di un pilota di idrovolanti, che morì in un incidente di volo: vicenda che offrì un vasto repertorio narrativo ai suoi romanzi rosa, di vastissima diffusione. Cominciò a scrivere per caso, quando il direttore del Caffaro di Genova le commissionò la cronaca di uno scontro tra locomotive, cui lei aveva assistito. Il suo primo romanzo, "Signorsì", pubblicato nel 1931 da Mondadori, vendette un milione e mezzo di copie e fu un autentico caso letterario. Iniziò a collaborare con numerose riviste e ogni settimana la sua rubrica riceveva centinaia di lettere da lettrici che le sottoponevano i loro problemi sentimentali. Morì nel 1995.

Registrati via email