blakman di blakman
VIP 9176 punti

Su te, vergine adolescente,
sta come un'ombra sacra.
Nulla è più misterioso
e adorabile e proprio
della tua carne spogliata.
Ma ti recludi nell'attenta veste
e abiti lontano
con la tua grazia
dove non sai chi ti raggiungerà.
Certo non io. Se ti veggo passare
a tanta regale distanza,
con la chioma sciolta
e tutta la persona astata,
la vertigine mi si porta via.
Sei l'imporosa e liscia creatura
cui preme nel suo respiro
l'oscuro gaudio della carne che appena
sopporta la sua pienezza.
Nel sangue, che ha diffusioni
di fiamma sulla tua faccia,
il cosmo fa le sue risa
come nell'occhio nero della rondine.
La tua pupilla è bruciata
dal sole che dentro vi sta.
La tua bocca è serrata.
Non sanno le mani tue bianche
il sudore umiliante dei contatti.
E penso come il tuo corpo

difficoltoso e vago
fa disperare l'amore
nel cuor dell'uomo!

Commento

La poesia di Cardarelli si caratterizza per un linguaggio discorsivo, lineare, descrittivo, tuttavia mai banale, messo al servizio di profonde analisi psicologiche e di uno studio continuo delle contraddizioni dell'animo umano. La sua opera è raccolta nel volume "Poesie" che riunisce ottanta liriche composte nell'arco della prima meta del nostro secolo. "Adolescente" è opera intensa che svela senza reticenze il desiderio dell'uomo maturo di fronte alle grazie ed alla vitalità del corpo di una giovane fanciulla. Un desiderio tutto interiore, sublimato su un piano di viva emozione e che si risolve in un doloroso rimpianto della prorpia giovinezza perduta.

Registrati via email