Ominide 30 punti

Capitolo XVIII

La volpe e il leone:
1) vv 1-5: I principi che faranno grandi cose sono quelli che hanno mantenuto la parola. I principi leali non saranno mai i più forti.
2) vv 6-14: Il principe deve usare sia l'astuzia che la forza, non può rispettare le regole della correttezza e della lealtà quando queste diventano dannose.
3) vv 15-34: Un principe deve usare l'astuzia (rappresentata dalla golpe) e la forza (rapppresentata dal lione) ma non deve essere leale se la lealtà lo porta alla rovina. Nel caso in cui ha fatto delle promesse che adesso non sono vantaggiose plò non mantenerle, può ragirare la parola data, ingannare la gente (alla quale piace essere ingannata), simulare (fingere ciò che non è) e dissimulare (nascondere e mascherare la propria natura - come Alessando VI).
4) vv 35-45: è sufficente far sembrare di avere una virtù, non è necessario averle.

5) vv 46-60: ci sono 5 qualità che devono essere dichiarate ma non per forza seguite: pietà, fede, integrità, religione e astuzia.

NB: il fine è quello di vincere e di mantenere lo stato, i mezzi saranno onorevoli (il fine giustifica i mezzi).

Registrati via email