Ominide 2535 punti

Pirandello Luigi, Novella Distrazione

La novella distrazione scritta da Pirandello, è ambientata nella stagione estiva del mese di agosto alle tre del pomeriggio. Il fatto avviene a Roma nel quartiere dei Prati di castello. Riguardo la descrizione dell’ambiente è possibile fare alcune precise annotazioni:
-percezioni visive: “sole d’agosto” , “numerose case prive di tende”
-percezioni uditive: il movimento del carro, maledizioni esclamate dal cocchiere, le grida del droghiere e di alcuni cittadini
Descrizione della via in cui avviene il fatto:Al principio di Via San Lorenzo, svoltando per via Volturno
Notizie riguardanti il defunto= il sonno del morto dentro il carro era freddo e nel buio, pareva che avesse rifiutato di dare alla morte una conveniente serietà, misera bora rivestita di tessuto leggero nero
L’umorismo pirandelliano evidenzia come l’uomo tenti disperatamente di allontanare sempre più da se l’idea della morte. La prima parte della novella è stesa con ritmo lento perché l’autore vuole sottolineare il pensiero malinconico di ciò che sta ricordando. Nella seconda parte della novella, il ritmo è incalzante. L’autore si avvale di un mezzo ben preciso, cioè un carro funebre. Pirandello fa utilizzo del dialetto e l’introduzione di questo ha la funzione di rendere migliore le espressioni.

Registrati via email