Sapiens 3012 punti

L'Umorismo e la poetica di Luigi Pirandello

Nel saggio "L'Umorismo", lo scrittore Luigi Pirandello esprime la sua poetica. Pubblicato nel 1908 sulla "nuova Antologia", è dedicato al bibliotecario Mattia Pascal. La prima parte del saggio ripercorre e analizza il concetto di umorismo, nella seconda parte invece definisce la propria concezione di umorismo.
L'umorismo nasce dall'ideologia di relativismo conoscitivo. Si assiste all'avvertimento del contrario che tramuta in sentimento del contrario. L'avvertimento del contrario è il semplice rilievo della presenza di un'anomalia, che suscita il riso. Il sentimento del contrario è un riflessione che provoca allo stesso tempo il riso e il pianto, l'odio e la pietà, permettendo di cogliere il dramma nascosto. L'umorismo è quindi un metodo conoscitivo.
Luigi Pirandello nel suo saggio, per far capire meglio la sua poetica riporta l'esempio di una vecchia truccata per poter apparire ancora bella per la società. La vecchia è, quindi, esempio di comicità e umorismo.

Foto e Video su Pirandello

Registrati via email