Habilis 683 punti

Enrico IV

Trama
Il protagonista di questo dramma é un uomo che é impazzito in seguito ad una caduta di cavallo, vi si trovava un giorno durante una festa in maschera e si ea mascherato da Enrico IV, era andato con Matilde, la sua innamorata, ma vi era presente anche il suo nemico, che é innamorato di Matilde. Durante la festa il nemico fa imbizzarire il cavallo dell'uomo che cade e si crede Enrico IV, imperatore tedesco dell'anno mille colui che andó a canossa.
La famiglia facoltosa asseconda la sua follia e lo fa vivere in un palazzotto con i servitori mascherati da persone del Medioevo.
Tutto questo non viene messo in scena, ma é l'antefatto. Viene messo in scena il tentativo del nipote di far rinsavire lo zio.

Personaggi
- Nipote
- Medico
- Matilde
- Amante di Matilde/ nemico di Enrico IV
- figlia di Matilde ( molto somigliante alla madre)

Quando Enrico IV si vede questo gruppo, dice: "smettiamola con questa mascherata" e si scopre che lui tanto tempo fa era rinsavito, ma aveva deciso di non mostrarlo. Se la storia finisse qui Enrico IV sarebbe un eroe consapevole dei meccanismi della vita, che ha capito che il mondo é tutta una pupazzata, ma é lui il deus ex machina che lo domina.
Un personaggio così non è pirandelliano, poiché troppo perfetto. Infatti, lui si illude di aver capito i meccanismi della vita e, nel momento in cui vede Frida, così somigliante alla madre vent'anni prima, si rende conto di aver perso 20 anni prima, ha un rimpianto di un amore non vissuto, ma non vuole piú Matilde, bensì Frida. Infatti l'aggredisce perché la vuole per sé, l'amante cerca di difenderla e lui lo uccide.
L'arrivo di questo gruppo produce in lui una esplosione di rabbia, si era illuso che la vita in lui non fluisse, che potesse decidere lui dietro a che maschera nascondersi.
Il finale lascia tutti molto perplessi: Enrico IV ha ammazzato quest'uomo perché è impazzito di nuovo?
- in caso contrario è stata una vendetta contro chi gli ha rubato 20 anni di vita, ma a questo punto deve fingere di essere pazzo e quella maschera che si era posto volontariamente ora diventa la sua salvezza, ma al tempo stesso la sua prigione.
- Enrico IV non domina il gioco, ma dimostra la sua incapacità di vivere la vita e poiché non riesce a vivere la vita questo diventa un rifugio.

Foto e Video su Pirandello

Hai bisogno di aiuto in Luigi Pirandello?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email