blakman di blakman
VIP 9176 punti

Lo vostro bel saluto e 'l gentil sguardo

Lo vostro bel saluto e 'l gentil sguardo
che fate quando v'encontro, m'ancide:
Amor m'assale e già non ha reguardo
4s'elli face peccato over merzede,

ché per mezzo lo cor me lanciò un dardo
ched oltre 'n parte lo taglia e divide;
parlar non posso, ché 'n pene io ardo
8sì come quelli che sua morte vede.

Per li occhi passa come fa lo trono,
che fer' per la finestra de la torre
11e ciò che dentro trova spezza e fende;

remagno como statüa d'ottono,
ove vita né spirto non ricorre,
14se non che la figura d'omo rende


Parafrasi
Il vostro bel saluto e lo sguardo nobile che mi rivolgete quando vi incontro,mi uccidono:Amore mi assale e non si preoccupa se mi reca danno oppure grazia,perchè attraverso il cuore mi lancio una freccia che da parte a parte lo taglia e lo divide;non sono in grado di parlarne,perchè io brucio nella sofferenza come colui che vede la sua morte.(Amore) passa attraverso gli occhi come fa il fulmine che penetra con violenza attraverso la finestra della torre spezzando tutto cio che trova all'interno della stanza:resto come una statua d'ottone all'interno della quale non c'è vita ne anima se non per il fatto che esteriormente rimanda l'immagine di un essere umano.

Registrati via email