sedia90 di sedia90
Genius 9848 punti

Dal latino al volgare - Il passaggio

1) I romani diffondono il latino in tutto il territorio sottomesso.
2) Il latino si sovrappone alle lingue locali italiche e preitaliche
3) Il latino parlato muta dal latino scritto, distinzione tra scritto e parlato.
4) Nasce la necessità di parlare e scrivere una lingua comune in tutto l'Impero, così nasce il volgare (da vulgus = popolo). La necessità nasce soprattutto perché gli illetterati non conoscevano il latino.
5) Nasce il volgare. Nascono le prime testimonianze in volgare. Nasce la scuola siciliana che è legata alla corte di Federico II e fini artistici. Si formano le prime lingue neolatine (ovvero derivanti dal latino): - Volgare GERMANICO - Volgare ITALIANO - Volgare FRANCESE.
La lingua cambia radicalmente: le declinazioni spariscono, gli accenti cambiano, non più le quantità ma la qualità, ecc.

Registrati via email