Ominide 4479 punti

La vita religiosa presenta un cambiamento: la nascita dell'ordine Francescano. Nell'ordine francescano il fondatore fu francesco d'assisi che era figlio di un ricco mercante di stoffe. Egli ebbe una crisi spirituale e decise di spogliarsi dei propri beni per dare l'esempio di una fede pura alla società che era sfociata nel lusso. Attorno alla sua figura si sviluppa una fama leggendaria e viene considerato il nuovo cristo per le stigmate che presentò sul corpo. In lui prende vita l'esigenza di rifondazione religiosa. Per fare ciò diviene nell'immaginario cortese una sorta di cavaliere spirituale poichè rinuncia alla ricchezza per venerare Madonna povertà. Egli introdusse l'usanza di pregare in mezzo alla gente e non più dal pulpito(luogo alto e separato). Si trasformò da monaco dal greco monos che significa solo e in oriente erano detti eremiti in occidente indicava la scelta della clausura a frate latino frater che significa fratello,per indicare il diverso modo di relazionarsi con i fedeli. La chiesa contrasta all'inizio questo movimento nascente perché non era un modo canonico di essere vicini ai fedeli ma non può fare altro che approvarlo poichè si era diffuso e si capisce che non c'è nulla di eretico,anzi crea un rinnovamento.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email