Ominide 238 punti

Differenze di pensiero

Machiavelli
L'uomo: secondo l'autore, l’uomo è considerato moralmente malvagio e naturalmente portato a soddisfare interessi egoistici e materiali.
Virtù e fortuna: con la visione umanistica si esprime fiducia nella capacità dell’uomo di dominare la fortuna con la propria virtù.
La realtà e la storia: gli eventi umani seguono delle logiche precise e studiandole si possono formulare leggi applicabili in ogni situazione.
Il mondo classico: gli esempi tratti dalla storia antica devono essere un punto di riferimento costante.
L’ideale politico: la repubblica è la forma più alta di organizzazione dello stato e, anche nel momento di crisi che l’Italia sta vivendo, sarebbe meglio la formazione di un Stato forte.

Guicciardini
Gli uomini sono inclini più al bene che al male, ma la loro fragilità li porta a lasciarsi allontanare dal bene.
Alla fortuna è attribuito il peso maggiore nel determinare l’esito degli eventi.
Nella realtà non si colgono leggi e modelli assoluti che permettono di controllare gli eventi.
La storia romana non conserva alcun valore.
Le forme del governo sono considerate meno stabili di quelle monarchiche.

Ariosto
Domina la fortuna, che è imprevedibile.
L’importanza della guerra nel poema
Scenario delle vicende:
● Ferraù combatte solo per l’elmo;
● per Angelica, tutti mettono da parte i rancori.
Eroi
Anche i pagani possono essere nobili d’animo.
Guerra spirituale e reale
Si combattono più guerre: contro i Mori (pagani) e per conquistare Angelica, tra la follia e la ragione di Orlando. Il conflitto tra anima e corpo non è struggente, i due si sovrappongono.

Tasso
- Domina Dio;
- la guerra è soprattutto lo scopo del poema;
- la guerra muove tutto: Clorinda va al campo per bruciare la torre e gli amori sono divisi dalla guerra;
- anche l’amore si dimostra con le armi;
- solo i cristiani sono depositari di qualità umane. Le qualità pagane sono animalesche (Argante e Tancredi). C’è un forte conflitto tra anima e corpo (Tancredi e Clorinda). Interiormente, Tasso combatte la sua lotta per l’ortodossia, esteriormente combatte per prevalere a corte.

Registrati via email