Il sabato del villaggio


La donzelletta vien dalla campagna
in sul calar del sole
col suo fascio dell'erba e reca in mano
un mazzolin di rose e di viole
onde siccome suole
ornare ella si appresta
dimani al dì di festa, il petto e il crine
siede con le vicine
su la scala a filar la vecchiarella
incontro la dove si perde il giorno
e novellando vien del suo buon tempo
quando ai di della festa ella si ornava
ed ancor sana e snella
solea danzar la sera intra di quei
ch'ebbe compagni dell'eta più bella
gia tutta l'aria imbruna


Parafrasi:

Al calar del sole e al suon delle campane viene uno fanciulla che porta un po di cibo ai suoi animali,tutto il sabato sono felici perchè pensano al giorno dopo, ma quando arriva il giorno tutti sono tristi perchè pensano al giorno successivo perchè devono tornare a lavorare.Secondo al Leopardi questa e la giornata più bella alla fine viene e tutti spengono la candela e vanno a letto e tutti il silenzio pero si sente solo il rumore del falegname.Leopardi vede un fanciullo felice e gli dice questo è il tuo giorno più bello e la festa più bella della tua vita spero la tua vecchiaia arrivi più tardi possibile.

Registrati via email