Ominide 50 punti

All’Italia, scritta da Leopardi nel gennaio 1820 è una canzone con un evidente richiamo ai valori della patria e della necessità di liberarsi dalla dominazione straniera, valori che il periodo romantico andava diffondendo in tutta l'Europa.
I temi centrali dell'opera sono la guerra come unico strumento di reazione ad una situazione di sottomissione e quello del timore manifestato dall’Italia che non reagisce alla dominazione straniera. Attorno ad essi troviamo una serie di altri temi collegati da una presenza di figure retoriche che danno alla canzone uno stile alto.
Il tema del timore e della mancata reazione da parte del popolo viene espresso mediante l’uso di una metafora sulla quale è costruita gran parte della canzone: l’Italia è paragonata ad una donna oramai diventata schiava che, non reagisce alle violenze ad essa inflitti. Fa riferimenti a fatti storici, in particolar modo alle guerre che hanno permesso ai popoli di riottenere la loro libertà.

Registrati via email