Ominide 2147 punti

Il porto sepolto

Una dichiarazione di poetica: la poesia come ricerca inesauribile

I versi racchiudono il significato della poetica di Ungaretti: la poesia è ricerca del mistero profondo della vita, del suo segreto, che però è inesauribile.
"Il porto sepolto è ciò che di segreto rimane in noi indecifrabile". Il Vi iniziale si riferisce proprio al porto sepolto, cioè alla meta del viaggio nella profondità del proprio io, alla ricerca della poesia.
L'avventurarsi del poeta verso l'ignoto è un percorso analogo a quello dei simbolisti e, nel contempo, evoca reminescenze dell'Infinito di Leopardi: il mistero profondo della vita porta all'essenza dell'essere, è l'infinito immateriale e coincide con il nulla.

Il viaggio mitico del poeta-Orfeo

Il poeta, nell'immersione delle acque sepolte, ricerca una purificazione, poi risalito in superficie diffonde i propri canti. Nella lirica vi sono riferimenti ai miti classici: il porto sepolto come discesa nelle profondità dell'anima umana ricorda il viaggio agli Inferi del poeta Orfeo, sceso nell'Ade per riportare in vita cin la forza del suo canto la moglie Euridice.

La lirica presenta versi liberi, parole brevi e piane, cui si alterna qualche parola più lunga, che modifica il ritmo di lettura. E' assente la punteggiatura e gli spazi bianchi suggeriscono pause.

Registrati via email