ely90 di ely90
Genius 4638 punti

Fratelli

Mariano, 15 luglio 1916

Di che reggimento siete
fratelli?
Parola tremante
nella notte
Foglia appena nata
Nell’aria spasimante
involontaria rivolta
dell’uomo presente alla sua
fragilità
Fratelli

Commento

In questa poesia Ungaretti racconta di quando nel silenzio ha sentito risuonare questa frase: « …di che reggimento siete, fratelli? » quest'ultima parola risulta particolarmente tremante e simboleggia LA PAURA E LA FRAGILITA’ DEI SOLDATI. E’ infatti paragonata ad una foglia appena nata: bella, fragile e tenera. L' aria dei giorni di guerra è invece vibrante e tesa, proprio come gli animi dei soldati che pronunciano quasi involontariamente il termine “FRATELLI” ricercando negli altri solidarietà e comprensione.

Registrati via email