kli di kli
Genius 21785 punti

Ungaretti, Giuseppe - Fratelli

Mariano il 15 luglio 1916

Di che reggimento siete
fratelli?

Parola tremante
nella notte

Foglia appena nata

Nell'aria spasimante
involontaria rivolta
dell'uomo presente alla sua
fragilità

Fratelli


Spiegazione

La poesia “Fratelli”, scritta da Ungaretti ha due versioni: una del 1916, la prima stesura e una del 1942 più corta e con molti aggiustamenti. Tra le due versioni ci sono molte differenze, anche se il messaggio di entrambe è di fratellanza. Dal confronto delle due stesure notiamo che:
1. la prima versione è composta da tre strofe, mentre la seconda da cinque strofe;
2. nella seconda versione c’è la ricerca di una maggiore purezza e sobrietà della parola;
3. sempre nella seconda versione è presente l’uso più diffuso di nessi analogici;
4. nella stesura del 1916 viene usato il diminutivo “fogliolina” (perché gli sembrava troppo patetico) che viene cambiato con la parola foglia;
5. inversione di aggettivo - sostantivo nella seconda versione (“tremante parola nella notte” diventa “parola tremante nella notte”) perché vuole dare più forza al sostantivo parola;
6. nella prima stesura la parola “fratelli” viene usata tre volte, due plurali e una singolare, mentre nella seconda viene usata due volte e la seconda viene isolata per enfatizzare di più questa parola.

Registrati via email