Erectus 1160 punti

La formazione di Verga

• Quando Verga nacque ( 1840 ) l’Italia e l’Europa stavano vivendo un’epoca di profonde trasformazioni politiche e sociali. In Italia, sentimenti patriottici uniti al malcontento sociale avrebbero portato, di lì a poco , alle guerre d’indipendenza nazionale. Quei sentimenti patriottici con cui Verga era cresciuto emersero nel suo primo romanzo storico, “Amore e Patria”, scritto a soli sedici anni, espressione di un’anima appassionata e ancora immatura. I miti risorgimentali dell’Unità d’Italia ispirarono i due successivi romanzi giovanili:
• “I carbonari della montagna” L’opera ci riporta all'inizio dell’Ottocento, al tempo delle lotte in Calabria tra Giacobini e controrivoluzionari e procede tra colpi di scena, passioni e sventure;
• “Sulle lagune “ Ambientato a Venezia al tempo del Risorgimento e delle lotte con l’Austria, il suo epilogo è molto suggestivo: i due amanti scompaiono su una barca all'orizzonte, non sapremo mai se vittime della polizia austriaca o profughi felici.

Nelle opere successive il tema centrale è l'amore e con essi vuole rispondere alle attese del pubblico della media e alta borghesia. Le trame raccontano di amori tormentati, passioni, desideri di grandezza. Per esempio, in "Una peccatrice" il protagonista riesce a farsi notare da una donna e ottenuto il suo amore se ne stanca presto fino a che lei non si suicida mentre lui rimane in un'arida solitudine. In "Storia di una capinera" è descritto l'amore segreto di una giovane novizia, Maria, verso lo sposo della sorellastra e anche questa passione condurrà alla follia e alla morte. Anche nel romanzo “Eva” il finale è tragico.

Hai bisogno di aiuto in Giovanni Verga?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email