Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Leopardi, giacomo - La quiete dopo la tempesta, commento

Spiegazione della poesia di leopardi che commenta ill paesaggio di recanati raccontato nella poesia all'autore

E io lo dico a Skuola.net
La quiete dopo la tempesta

Nella poesia intitolata: “la quiete dopo la tempesta “ scritta da
giacomo leopardi , è una canzone libera costituita da 3 strofe di endecasillabi e settenari liberamente alternati e rimati. Parla del paese di Recanati dopo la tempesta ovvero quando il sole ritorna a illuminare le case di campagna e come e famiglie si affrettano ad aprire i balconi e le terrazze che avevano chiuso per la pioggia, e di tutti gli animali e le carrozze ferme che riprendono la loro strada e tutte le persone continuano a fare il proprio lavoro bloccato dalla tempesta. Facendo rallegrare, così il cuore di tutte le persone facendo tornare la gioia di vivere. Facendo cosi capire che prima la vita era più calma silenziosa e piena di sapori antichi che facevano sognare. La poesia, come già detto, è divisa in 3 strofe dove la 1 fa da introduzione ed è descrittiva raccontando del paesaggio dopo la tempesta, la 2 riflessiva, la quale è strutturata su 2 osservazioni la 1 il piacere dell’uomo dopo l’affanno della tempesta e la 2 dove la tempesta diventa metafora dei pericoli ben più vasti e straordinari che minacciano gli uomini. Questa strofa è costituita su una successione di interrogativi che il poeta pone verso la natura. La 3 strofa fa peso su due momenti ironici dove il 1 e la natura che per amore del genere umano sparge dolori la 2 dove la specie umana è cara agli dei e che solo la morte li può liberare dai dolori. Oggi, piuttosto, la vita è più frenetica piena di rumore e non si riesce a respirare aria buona poiché è tutto inquinato in città e in paese e il temporale è visto come un fattore molto naturale della natura, rispetto A prima dove il temporale era visto come fattore d’infelicità dato dalla natura.
Contenuti correlati
Accedi con Facebook
Registrati via email