blakman di blakman
VIP 9176 punti

Testo

Agrican combattea con più furore,
Il conte con più senno si servava;
Già contrastato avean più de cinque ore,
E l'alba in orïente se schiarava:
Or se incomincia la zuffa maggiore.
Il superbo Agrican se disperava
Che tanto contra esso Orlando dura,
E mena un colpo fiero oltra a misura.

Giunse a traverso il colpo disperato,
E il scudo come un latte al mezzo taglia;
Piagar non puote Orlando, che è affatato,
Ma fraccassa ad un ponto e piastre e maglia.
Non puotea il franco conte avere il fiato,
Benché Tranchera sua carne non taglia;
Fu con tanta ruina la percossa,
Che avea fiaccati i nervi e peste l'ossa.

Commento

Il duello tra Orlando e Agricane sta volgendo al termine e dopo fasi alterne prevale la superiorita del paladino cristiano;prima di morire Agricane sente il bisogno di convertirsi e prega Orlando di battezzarlo. Se il destino in nome dell'Amore li aveva fatti incontrare e scontrare, ora la fede li riavvicina e orlando da buon cristiano, commosso e rattristato, adempie il pietoso ufficio che gli viene richiesto.

Registrati via email