Ominide 30 punti

La fuga di Angelica

Per palesare la sua volontà di ripartire da dove si era fermato l’Orlando Innamorato, Ariosto ne riassume le ultime vicende. Mentre l’esercito cristiano si è diretto verso i Pirenei per bloccare l’avanzata dei mori d’Africa e di Spagna, Angelica, bella figlia del re del Catai, per amor della quale Rinaldo e Orlando stanno furiosamente litigando, è tenuta prigioniera nella tenda del vecchio duca Namo nel campo dei cristiani. La principessa è stata promessa in sposa da Carlo Magno a quello dei due paladini che combatterà più coraggiosamente e ucciderà in battaglia il maggior numero di nemici. Durante uno scontro Namo è fatto prigioniero, mentre Angelica, approfittando della confusione creata dalla rotta dei cristiani, riesce a fuggire e si dirige verso la selva circostante l’accampamento.

Registrati via email