IL QUOTIDIANO
a) Storia e funzioni
• 1555 la “Gazzetta di Venezia” è il primo esempio di “foglio di notizie”
• Fine 1600 primi tentativi di quotidiani in Germania e in Inghilterra
• 1702 esce a Londra il “Daily Courant” seguono vari giornali stampati in Francia e in Germania
• Nel 1765 nasce a Venezia il “Diario Veneto”
• Nell’Ottocento e nel Novecento – con i veloci progressi della tecnica, dell’idustria tipografica e con lo sviluppo dell’alfabetizzazione – il giornale ha affermato la sua enorme importanza nella Società moderna.

b) Aspetti grafici e tipografici
Uno schema di pagina di quotidiano, generalmente, ha la seguente suddivisione:
1. Articolo di fondo o editoriale (scritto da un editorialista famoso o fondista)
2. Articolo di apertura
3. Articolo di spalla
4. Articolo di taglio medio

5. Articolo di taglio basso
6. Pubblicità o “manchette”
7. Richiamo o civette
c) Un articolo di giornale è costituito da:
occhiello – titolo – sottotitolo (eventuale secondo sottotitolo, chiamato “catenaccio”) – sommario
Nello scrivere un articolo un giornalista deve tener conto di una famosa regola inglese: le 5 W, secondo la quale le notizie di un testo devono soddisfare queste domande:
• Who? Chi è il protagonista dell’avvenimento
• Where? Luogo dove è accaduto il fatto
• When? Circostanze di tempo in cui si è verificato
• What? La trama essenziale dell’avvenimento
• Why? Cause e scopi dell’avvenimento

Registrati via email