blakman di blakman
VIP 9176 punti

Il fumetto

Un linguaggio particolare
Secondo il vocabolario fumetto è "lo spazio del contorno simile a quello di una nuvoletta stilizzata,destinato a contenere le parole dei personaggi di racconti o romanzi illustrati". Per estensione si chiamano fumetti i racconti e i romanzi realizzati con tale tecnica. Il fumetto è dunque un particolare tipo di linguaggio,composto da disegni e testi verbali che servono per raccontare una storia. Essi sono destinati sia a un pubblico infantile sia a un pubblico adulto. Alcuni giornali a fumetti sono diventati dei classici:ad esempio basta pensare a "Topolino". Il pregio del fumetto è quello di utilizzare un linguaggio misto in cui il disegno acquista un'importanza fondamentale. Infatti esso "materializza" i personaggi che diventano familiari,visualizza i punti essenziali della trama.Inoltre la "ridonanza" cioè la ripetizione di concetti con il disegno e la parola aiuta la comprensione.

Vignette e nuvolette
In genere i disegni (vignette),delimitati da un'inquadratura,illustrano i punti piu significativi della storia. L'insieme di alcune inquadrature si chiama striscia. Un elemento fondamentale è la nuvoletta che contiene ciò che i personaggi si dicono o i loro pensieri;se invece il contorno della nuvoletta ha contorni frastagliati e acuti,indica sentimenti di rabbia,paura ed ecc. Tipici poi sono i segni verbali che indicano suoni. Vi sono poi giornalini e libri interamente a fumetti.

Registrati via email