samacla di samacla
Ominide 50 punti

L’arte del dramma

La parola dramma in antico greco significa azione: effettivamente in contrasto con romanzo e la poesia il dramma è basato soprattutto sulla recitazione. Il testo, generalmente chiamato una commedia che è scritto da un commediografo o drammaturgo, è solamente uno degli elementi di una recita drammatica. Per dargli vita una commedia ha bisogno di attori, un direttore e un pubblico. Gli attori necessitano di un palco (l’area nel teatro dove il dramma è rappresentato), un set ( una rappresentazione artificiale dove la commedia è eseguita) ed accessori di scena ( oggetti che sono necessari per rendere realistica l’azione). Ci può essere anche la musica. Molte delle commedie di Shakespeare comprendono canzoni nel testo, ma oggi l’azione nella commedia è spesso accompagnata da musica di sottofondo (come nel film). Così il teatro può essere una mistura di testo, voce,suono,musica, movimento ed immagine.
Ciò che rende il teatro così eccitante è che ogni interpretazione è unica e, al contrario del cinema o televisione, esso prende vita di fronte a noi.
Il dramma è solitamente diviso in tre categorie:
1- tragedia la più semplice definizione di una tragedia è una storia con un finale non lieto, solitamente si evolve nella morte di uno o più protagonisti. Le tragedie spesso hanno uno stile solenne, e specialmente nei tempi antichi, i personaggi includevano solitamente regine e re. Ma nello stesso tempo le tragedie trattano di situazioni ed emozioni umane:i rapporti tra genitori e ragazzi,il desiderio di potere,la forza del destino,la scelta dell’uomo tra il bene ed il male, la gelosia, l’amore romantico e così via. Le più famose tragedie nel dramma inglese sono quelle di William Shakespeare e Cristopher Marlowe.

2- Commedia tradizionalmente la commedia è un lavoro divertente, qualche volta di natura romantica e con un lieto fine. Mentre le tragedie sono solitamente su conflitti tra un individuo e la società, le commedie spesso trattano dell’integrazione di successo dell0individuo nella società. Dunque esse spesso comprendono la formazione di coppie che finiscono per sposarsi. Inoltre, la struttura della commedia tradizionalmente gira intorno alla risoluzione di una confusione. La più tipica forma di confusione comica p quella dell’errore di identità. Spesso Shakespeare è considerato uno dei più importanti scrittori di commedie nella letteratura inglese.

3- Tragicommedia specialmente con un dramma moderno, essa non è chiaramente distinguibile tra la tragedia e la commedia. Il lavoro tende ad essere più complesso, e unisce elementi dei due generi: Guardando una tragicommedia, noi possiamo ridere a certe situazioni che tradizionalmente potrebbero essere considerate tragiche . Qui in ogni modo l’umore è amaro o assurdo. Un classico esempio di ciò è in “aspettando Godot” di Samuel Beckett

Registrati via email