Dry Martini (7 cl)
2/10 Vermuth Dry
8/10 Gin
Preparazione
Versare nel mixing glass con alcuni cubetti di ghiaccio. Servire in coppetta da cocktail fredda utilizzando lo strainer per trattenere il ghiaccio. Decorare con fetta di limone o olive.
Caratteristiche
è un cocktail cristallino, ricco di erbe, spezie finissime, fiori e agrumi. In bocca ha dei sapori lunghi o persistenti, il secco e l’alcolico si mescolano generando una leggera freschezza e una percettibile sensazione di amaro, sapore deciso e dall’alto tenore alcolico (29,8°C). E un cocktail di grande personalità.
Storia
L’origine del più celebre tra gli aperitivi è ancora molto contesa: alcuni sostengono sia stato inventato nel 1910 dall’italiano Martini, un emigrato ligure, al Knickerbocker Hotel di Manhattan; altri invece sostengono che sia stato preparato per la prima volta a fine Ottocento dal barman dell’Astonia Hotel di New York.

Registrati via email