marty94 di marty94
Ominide 50 punti

Macchina da caffè
La prima macchina del caffè è del 1901. Fino ad allora veniva preparato "alla veneziana" o "alla turca". Con il primo il caffè si preparava versando acqua bollente sul prodotto in polvere. Il secondo si ottiene facendo bollire il prodotto direttamente nell'acqua. La tradizione italiana del caffè espresso si diffonde in tutto il mondo dopo la II Guerra Mondale.

La macchina da caffè è formata da:
- CORPO MACCHINA: la caldaia e lo scambiatore di calore;
- EROGATORI: filtro e porta-filtro;
- SEGNALATORI DI CONTROLLO: pannelli elettronici o meccanici che indicano la pressione e la temperatura dell'acqua.

IL MACINADOSATORE serve per macinare e dosare il caffè (6-7g). E' composto da tre parti:
- TRAMOGGIA O CAMPANA dove viene messo il caffè;
- LE MACINE sono anelli dentati ce polverizzano il caffè;
- DOSATORE in cui confluisce il caffè macinato.

Se la macinatura non è corretta il caffè può venire:

- SOVRAESTRATTO: è stato macinato troppo finemente o la pressatura è stata troppo energetica; il risultato è un caffè molto scuro e dal sapore troppo intenso.
- SOTTOESTRATTO: la polvere è stata macinata grossolanamente; il caffè viene chiaro dal gusto appena marcato.
Per ottenere un caffè giusto, gustoso, buono, bisogna tirare la leva che fa scendere il caffè in polvere fino in fondo e lasciarla subito poi pressare senza troppa forza.

Registrati via email