I bicchieri da cocktail

Ogni cocktail va servito in un determinato bicchiere che sia in grado di valorizzarne profumi, sapori e aroma con tutte le loro caratteristiche. Il bicchiere scelto correttamente è anche segno inconfondibile di senso estetico e grande professionalità, infatti bisogna prendere i bicchieri dallo stelo. Questi sono i bicchieri maggiormente utilizzati per il servizio dei cocktail:
- Coppetta da cocktail = classica coppa “Martini”, ha una forma triangolare e un lungo stelo. Capacità 100 ml, ed è usato per gli short drink alcolici senza ghiaccio (Dry Martini).
- Doppia coppetta da cocktail = ha una forma identica alla coppetta da cocktail, ha però una capienza maggiore circa 200 ml. Usata per cocktail serviti senza ghiaccio e preparati con ingredienti non troppo alcolici.
- Flûte = bicchiere in cui vengono serviti cocktail a base di spumante (Bellini, Rossigni, Mimosa) e gli champagne secchi. Forma slanciata, stelo corto e sottile, calice stretto e allungato.
- Tumbler basso o old fashioned = bicchiere con forma cilindrica, basso e largo. Ha una capienza di circa 180 ml. Viene usato per servire liquori on-the-rock e short drinks con molti cubetti di ghiaccio. I cocktail vengono direttamente preparati in questo bicchiere.
- Tumbler medio = è simile al tumbler basso. E più alto e capienza di circa 240 ml. Viene usato per servire medium drink con ghiaccio o comunque cocktail che richiedono l’aggiunta di Soda water.
- Tumbler alto = è più alto ancora del tumbler medio, contiene circa 350 ml di liquido. E ideale per long drink (poco alcolici serviti con ghiaccio nel periodo estivo).
- Bicchiere Irish Coffee = ha un calice leggermente bombato, capacità di circa 180 ml, si utilizza per servire appunto Irish Coffee e hot drink. Lo stelo bombato consente di avere una presa sicura senza scottarsi.
- Bicchiere Punch = è specifico per servire il grog o punch caldo, è di vetro resistente con manico in struttura metallico per avere un’impugnatura sicura in presenza di liquidi bollenti. Può essere sostituito in alternativa dal bicchiere di Irish Coffee.

Registrati via email