Stinger (7 cl)
3/10 crema di menta bianca
7/10 brandy

Preparare nello shaker oppure direttamente nell’old fashioned con cubetti (è il classico on the rocks), ma si può servire nella classica coppetta martini.

Caratteristiche:
il cocktail si presenta molto piacevole per il colore ambrato, più o meno scuro secondo il tipo di distillato e la leggera schiuma in superficie. Le note aromatiche e aggressive della menta lasciano spazio a sentori di vaniglia, spezie, al tabacco, e al profumo di legno pregiato. La prepotente freschezza della menta trova equilibrio nel calore del brandy. Ha un sapore alcolico, morbido, con toni elevati di freschezza garantisce grandi poteri digestivi. Esiste una variante di questo cocktail: la versione on the rocks prevede che il cocktail sia fatto direttamente nel bicchiere Old Fashioned in cui, naturalmente, bisogna mettere alcuni cubetti di ghiaccio prima di versare gli ingredienti. Il cocktail si serve come digestivo.

Storia:
Il cocktail è nato agli inizi del secolo scorso, ma divenne famoso all'epoca del Proibizionismo in quanto la menta mascherava il sapore del liquore contraffatto e di scarsa qualità. E’ considerato il principe dei cocktail digestivi.

Registrati via email