Adempimenti obbligatori

1) Iscrizione al REC (Registro Esercenti Commercio) che è un registro pubblico e si trova presso la camera di commercio che è ubicata nei capoluoghi di provincia. I requisiti per l'iscrizione sono:
- aver assolto gli obblighi scolastici;
- essere maggiorenne;
- non essere falliti commercialmente;
- avere la fedina penale pulita;
- non aver subito più di due condanne penali nel giro di 5 anni (reati di frode e igiene).

2) richiesta e rilascio autorizzazione amministrativa per la somministrazione di cibi e bevande (licenza). E un documento rilasciato dal sindaco per l'autorizzazione ad iniziare l'attività commerciale. Questa richiesta viene fatta tramite una domanda scritta contenente:
- residenza, la sede legale della società;
- generalità o denominazione o ragione sociale;
- tutti i dati contenuti nel REC;

- tipologia di esercizio;
- dichiarare la conformità della mia struttura alle norme di pubblica sicurezza, igienico-sanitarie, anti incendio, norme edilizie.

Non ci sono limiti numerici per il rilascio delle autorizzazioni per la somministrazione di alimenti e bevande. La somministrazione di cibi e bevande può avvenire:
- al domicilio del consumatore;
- esercizi annessi ad alberghi, pensioni, locande, complessi ricettivi per le sole prestazioni rese agli alloggiati;
- negli esercizi posti in aree di servizio in autostrade, stazioni ferroviarie, aeroporti e marittime;
- negli esercizi di somministrazione alimenti e bevande congiuntamente ad attività di intrattenimento e svago (sale da ballo, sale da gioco, locali notturni, stabilimenti balneari);
- in mense aziendali, spacci annessi, circoli cooperativi ed enti a carattere nazionale le cui finalità assistenziali sono riconosciute dal ministero dell'interno;
- presso scuole, ospedali, comunità religiose, stabilimenti militari delle forze di polizia e del corpo nazionale dei vigili del fuoco;
- sui mezzi pubblici.

Registrati via email