Home Invia e guadagna
Registrati

Password dimenticata?

Registrati ora.

Foglie - Morfologia e Anatomia

Breve appunto sulla morfologia e anatomia di alcuni tipi di foglie, come per esempio le foglie succulente, sclerofille, foglie delle conifere

E io lo dico a Skuola.net
Morfologia e Anatomia di altri tipi di Foglie

Foglie Succulente
Le foglie succulenti sono specializzate nella ritenzione idrica, per la presenza di alcuni parenchimi acquiferi.
Le foglie sono spesse e carnose.
La riduzione della superficie, è vantaggiosa per la ritenzione idrica, determina una riduzione della funzionalità fotosintetica, e può creare dei problemi per il surriscaldamento della foglia.
Il mesofillo interno ha poca superficie a contatto con gli spazi aeriferi, quindi c'è poca evaporazione e la perdita di acqua attraverso gli stomi.
Questa mancanza può rendere le foglie trasparenti e permettere alla luce di penetrare all'interno della foglia, consentendole cosi di fare la fotosintesi in strati più profondi di quelle delle foglie normali.

Sclerofille
Sono foglie piccole, rigide e con stomi infossati nell'epidermide inferiore.
L'epidermide di solito ha una cuticola molto spessa, con molte cere, con peli morti e pieni d'aria, che riflettono e disperdono la luce evitando un eccessivo riscaldamento.
Il tessuto sclerenchimatico, se c'è, si trova nello strato sotto epidermico e nella guaina dei fasci.

Foglie delle conifere
L'epidermide è costituito da cellule piccole, con pareti spesse e una spessa cuticola.
Sotto c'è un ipoderma formato da uno o più strati di cellule sclerenchimatiche che aumentano la consistenza della lamina.
Il cambio dei loro fasci può produrre un nuovo floema ogni anno, ma non xilema.

Perule o Squame della gemma
Le gemme invernali della maggior parte delle foglie devono essere protette dal gelo e dall'azione disidratante del vento.
Le perule formano uno stretto e spesso strato attorno all'apice culinare.
Il loro picciolo può essere breve o mancare.
Per fare il loro compito di isolanti termici, devono essere più rigidi e più ricche in cere delle normali foglie, ed avere una spessa cuticola o una fitta peluria.
Queste foglie cadono quando i meristemi apicali ricrescono, lasciando sui rametti un anello compatto di cicatrici.

Spine
Molte spine sono delle foglie modificate con una funzione protettiva.
Non hanno funzione fotosintetica, hanno una forma ad ago.
Non hanno il parenchima e i tessuti vascolari, e il mesofillo è costituito da fibre impacchettate, dove sulle loro pareti si deposita la lignina rendendole spesse e resistenti all'invecchiamento.

Cirri
Sono delle foglie modificate in organi sottili, in molte piante hanno funzione di sostegno.

Foglie con anatomia Kranz
Sono delle particolari foglie con metabolismo indicato come fotosintesi C4.
Le cellule del mesofillo e della guaina formano due strati concentrici attorno ai fasci conduttori.
Le cellule della guaina sono voluminose, ricche di cloroplasti.
Le piante C4 sono soprattutto ai tropici.
Granoturco, sorgo, mais.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare