Erectus 630 punti

Metodi Irrigui

Irrigazione per sommersione
Il terreno viene suddiviso in scomparti, per mezzo di argini ed arginelli e viene riempito d'acqua, che perima di arrivare agli appezzamenti, passa da un percorso chiamato "caldana" dove si riscalda.
E' l'irrigazione tipica del riso.

Irrigazione per scorrimento
Il terreno è sistemato in modo che l'acqua riesce a percorrere tutta la superficie dell'appezzamento, è dotato di una pendenza che fa scorrere l'acqua dalla testa al fondo dove confluisce in una canaletta; sono sistemazioni permanenti.

Irrigazioni per infiltrazione laterale
Il terreno è sistemato in modo che permette all'acqua di scorrere dentro a canaletti temporanei che vengono creati nell'interfila delle colture o lungo la fila delle piante.

Irrigazione per infiltrazione localizzata in pressione o "a goccia"

L'acqua che è in pressione viene condotta lungo i filari mediante delle tuazioni, in materiale plastico, in corrispondenza delle piante sono collocati degli erogatori, che possono essere di vario tipo: "gocciolatori" o "microspruzzatori", dove l'acqua esce e mantiene il suolo ad un'umidità vicina o pari alla capacità di campo.
La distribuzione può essere continua o ad intervalli, di solito è programmata mediante delle apposite centraline.
E' un tipo di irrigazione di facile gestione, permette di avere grandi risparmi d'acqua e ottime rese produttive, ma è adatto solo a specie arboree o a colture in serra, ma i costi d'impianto sono molto alti.

Irrigazione per aspersione o "a pioggia"
L'acqua viene distribuita sul terreno con delle apparecchiature che simulano l'azione delle piogge.
Le attrezzature o le macchine utilizzate sono diverse e sono: impianti fissi, impianti semifissi, impianti mobili e grandi macchine per l'irrigazione.
Gli impianti fissi e quelli semifissi hanno gli erogatori e le tubazioni che rimangono sul campo oppure sono in parte asportabili, invece negli impianti mobili tutte le parti possono spostate da un appezzamento all'altro.
Gli impianti sono costituiti da: una pompa, una serie di tubazioni di diversa misura, una serie di erogatori.
Le macchine macchine che vengono utilizzate sono: irrigatori giganti mobili (chiamati anche "rotoloni" che permettono di irrigare da una sola posizione), le ali traslanti (dove le tubature e gli irrigatori sono montanti su tralicci orizzontali, muniti di carrelli, che si spostano lungo l'appezzamento), gli imperniate (ruotano attorno ad un perno centrale e coprono delle superfici circolari con diametri anche di 800m).

Registrati via email