Erectus 630 punti

Mal Del Piede sul Frumento

Il mal del piede è una complessa sintomatologia fungina a cui possono concorrere più agenti patogeni, colpisce i cereali in particolare il frumento. La sintomatologia si può evidenziare anche a fine primavera come conseguenza di prolungati ristoppi, e di andamenti stagionali particolarmente sfavorevoli (umidi e piovosi).
Il mal del piede è favorito da semine fitte, da ristagni idrici e da uno stato di indebolimento delle piante. Si tratta di una malattia endemica favorita da un clima umido e piovoso con temperature sui 12-20°C. La lotta contro il mal del piede è essenzialmente di tipo preventivo agronomico, si avvale di tecniche colturali adeguate e di alcune precauzioni di tipo chimico.
La lotta chimica diretta viene effettuata solo in particolari situazioni. La lotta agronomica consiste nell’applicazione di una buona tecnica colturale che tende a:
* evitare il ristagno dell’acqua, quindi servono buone sistemazioni idraulico-agraria e un’accurata preparazione del letto di semina;
* evitare semine troppo fitte
* adottare rotazioni che non prevedono il ristoppio
* scegliere varietà mediamente resistenti.
La lotta chimica diretta si effettua trattando le piante in fase di accrescimento alla comparsa dei primi sintomi, con Ciproconazolo, la lotta diretta essendo molto costosa e non risolutiva viene praticata molto raramente.

Registrati via email