Erectus 630 punti

Lavorazioni del terreno

Le lavorazioni del terreno hanno lo scopo di renderlo adatto ad essere seminato e stabiliscono le condizioni che servono alle piante durante il loro sviluppo fino alla raccolta del prodotto.
Le lavorazioni possono essere fatte con semplici attrezzi manuali o con macchine complesse.

Lavorazioni di messa a coltura
Vengono fatte su un terreno mai coltivato o che non si usa da molto tempo. Il dissodamento è un’aratura molto profonda ed è la prima lavorazione. Il dissodamento tende a muovere il terreno compatto, ad aerarlo e a migliorarlo per le successive lavorazioni.
Lavorazioni di preparazione del letto di semina sono quelle lavorazioni che vengono fatte su un terreno quando si vuole seminare una coltura erbacea
* aratura: ha la funzione di smuovere e di rivoltare la parte superiore del suolo. Viene fatto con l’aratro trainato da una macchina trattrice.

* Erpicatura: serve a sminuzzare il terreno dopo l’aratura
* Estirpatura: ha lo scopo di eliminare le erbe infestanti a radice profonda
* Fresatura: è uno strumento rotativo che rinnova, sminuzza e rimescola il terreno
* Rullatura: con il rullo vengono frantumate le zolle più grosse che l’aratro ha lasciato sul terreno.

Lavorazioni di coltivazione
Sono quelle che vengono fatte al terreno nel periodo che va dalla semina alla raccolta del prodotto.
* sarchiatura: consiste inuna lavorazione superficiale del terreno tra le file delle coltivazioni erbacee e arboree. Conserva l’umidità del terreno, distrugge le erbe infestanti, stimola l’attività microbica.

Registrati via email