Come Coltivare i pomodori

Il pomodoro è una verdura molto utilizzata sull'intero pianeta per preparare dai più semplici , ai più complessi piatti. E' una verdura essenziale in cucina.

Coltivazione- Bisogna prima di tutto scegliere la specie che si vuole coltivare, per i principianti è consigliato partire piantando piantine comprate in negozio, dato che far crescere i semi è molto difficile.
In seguito bisogna scegliere un punto soleggiato dove la piantina andrà trapiantata, dato che la pianta di pomodoro cresce molto più rigogliosa in presenza di luce.
In seguito vangare il terreno aggiungendo molto terriccio , formando uno strato di almeno 7 cm.
In seguito si procede con il trapianto della piantina ( da effettuare all'inizio o metà primavera) , sotterrando per bene la piantina in profondità.
In seguito dare alla piantina almeno 5-6 litri di acqua tiepida , in modo da evitare lo schock, che potrebbe portare all'essiccazione della piantina stessa.

Piantare le piantine ad una distanza di almeno 50 cm anche tra le file.
Bisogna annaffiare la pianta con almeno mezzo litro d'acqua al giorno per i primi dieci giorni dopo il trapianto.
le piantine andranno in seguito annaffiate almeno due tre volte alla settimana, a seconda della temperatura.
e' consigliato mettere dei pali affianco della piantina in modo che la pianta sia più robusta.
In seguito dopo alcuni mesi cominceranno a crescerei pomodori, e quando raggiungeranno la maturazione, andranno subito raccolti.

Registrati via email