Ominide 2986 punti

C'è sempre un'area di miglioramento in qualsiasi contesto e organizzazione. Le aree di miglioramento sono tante, si può mettere in qualità qualsiasi attività dell'organizzazione e pertanto è importante cercare di capire quali sono le aree di miglioramento per poter di anno in anno implementare sempre meglio il sistema di gestione della qualità.
Nel 2000 ci si rende conto che i 20 punti della norma erano troppi, molti erano sovrapponibili, e che era un appesantimento nell'attività gestionale delle imprese. La qualità doveva fungere da miglioramento, doveva essere una strategia agevole per andare verso obiettivi di qualità e invece negli anni dal 97 al 2000 aveva rappresentato sia dal punto documentale che operativo dell'implementazione un appesantimento. Infatti molte aziende non adottavano questi strumenti di gestione della qualità perché oltre all'impegno di risorse economiche c'era anche una mole di lavoro esagerato.
Quindi i padri della qualità e l'ISO vanno a ideare nel 2000 uno standard completamente diverso da quello del 87 e del 94.

Cambia prima di tutto l'approccio che prima era quello di dare alle imprese uno strumento che potesse aiutarle a realizzare il proprio obiettivo di produzione.
Nel 2000 invece questi studiosi della qualità dicono alle imprese che se vogliono funzionare al meglio devono partire dall'analisi del mercato. Quindi la visione che si viene ad analizzare è collegata alle esigenze espresse e inespresse del cliente.

Registrati via email