Habilis 1829 punti

Fattore di carico

Durante le virate l'ala di un aereo deve produrre una portanza totale pari al peso apparente (Qa) e l'ala deve provvedere a sostenere.
Il fattore di carico è un numero adimensionale ottenuto dal rapporto tra il peso apparente e il peso effettivo e definito con la lettera: n

Formula:
n = Qa / Q

Lo stesso valore si ottiene anche esprimendo il fattore di carico in numero di g in questo caso si fa il rapporto tra l'accelerazione cui va soggetto il velivolo in quella determinata condizione di volo, e l'accelerazione di gravità g.
Il fattore di carico assume valori positivi quando il peso apparente si concorda in direzione e verso, mentre assume valori negativi quando il peso apparente è opposto al peso.
Quando il velivolo si trova in volo livellato a quota e velocità costanti, il peso apparente è uguale al peso, e perciò n = 1 cioè il fattore di carico è uguale a 1.

Invece ogni volta che il velivolo esegue manovre tipo virata o con assetti diversi, di richiamata, salita e discesa, ecc, il fattore di carico assume valori diversi da 1.
I valori limite del fattore di carico sono di solito fissati a + 3,8 e -1,5 per i velivoli di categoria normale, a +4,4 e -2 per i velivoli di categoria semiacrobatica e +9 e -7 per gli aerei acrobatici.
Il fattore di carico aumenta solo nelle varie manovre fatte.

Registrati via email