Habilis 1829 punti

Le caratteristiche e le classifiche delle carte aeronautiche

Si sà che le cartine geografiche sono una rappresentazione della nostra terra su una superficie piana (foglio piano).
Le caratteristiche che una carta dovrebbe possedere per soddisfare le esigenze della navigazione aerea sono le seguenti.

L'isogonismo cioè la proprietà di conservare inalterati gli angoli, una carta isogona è contemporaeneamente anche conforme, in quanto il rispetto degli angoli mantiene inalterate anche le forme delgi elementi rappresentati.

L'equidistanza cioè la proprietà di conservare inalterate le distanza secondo il rapporto della scala.

Poichè sia durante la pianificazione del volo, sia durante la navigazione, le direzioni vengono stabilite e mantenute grazie a misure angolari, le carte nautiche devono necessariamente essere isogone.

Inoltre le distorzioni che si rendono necessarie per soddisfare l'isogonismo impongono di sacrificare anche l'qeuivalenza, cioè la caratteristica grazie alla quale una carta mantiene inalterate le aree.
Ai fini della navigazione il sacrificio dell'quivalenza non costituisce comunque una limitazione significativa.

Classifica delle proiezioni
Le proiezioni sono classificate in base:
- al tipo i superficie sulla quale viene trasferito il reticolo della sfera di proiezione.
- all'ubicazione della sfera di proiezione.
- alla posizione della superficie rispetto alla sfera di proiezione.

Le carte ottenute per proiezione della fera su una superficie piana sono dette prospettiche, mentre quelle ottenute per proiezione della sfera su un cilindro o su un cono sono dette per sviluppo, rispettivamente cilindrico o conico.

Registrati via email