Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Graduatoria nazionale: le cose da sapere e le date da ricordare

Graduatoria nazionale per i test d’ingresso dei corsi ad accesso programmato a livello nazionale: come funziona, le cose importanti da sapere, le date da ricordare.

Margherita.blogger | Segui su Google+ - 06 febbraio 2014 0 commenti
E io lo dico a Skuola.net
la novità dei test d'ingresso è la graduatoria nazionale: vantaggi e svantaggi

Per l'a.a. 2014/2015 confermata l'abolizione del Bonus Maturità. Tuttavia rimane un'altra grande novità dell'anno passato, cioè la graduatoria nazionale per i test di ammissione a Medicina, Chirurgia, Odontoiatria, Veterinaria e Architettura. Ma come funzionerà? Skuola.net ha chiesto a Stefano Bertocchi, Responsabile Nazionale Corsi Alpha Test, di illustrarci il funzionamento di questo meccanismo, il cui scopo è essenzialmente quello di garantire i posti agli studenti migliori sul territorio nazionale.

Date da ricordare:
12 Febbraio - Inizio delle iscrizioni sul portale www.universitaly.it
11 Marzo alle 15.00 - Chiusura delle iscrizioni
18 Marzo - Termine ultimo per terminare la procedura di pagamento nei confronti delle Università
22 Aprile - Pubblicazione dei risultati del test di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria
23 Aprile - Pubblicazione dei risultati del test di Veterinaria
24 Aprile - Pubblicazione dei risultati del test di Architettura
12 Maggio - Pubblicazione delle graduatorie nazionali di merito nominative
13 Maggio - Pubblicazione dei risultati del test di Medicina e Chirurgia in Lingua Inglese
20 Maggio - Pubblicazione delle graduatorie nazionali con assegnazione dei posti nelle Università
27 Maggio - Pubblicazione graduatoria nazionale di merito nominativa per il test di Medicina e Chirurgia in Lingua Inglese
6 Giugno - Pubblicazione graduatorie nazionali con assegnazione posti nelle Università per Medicina e Chirurgia in Inglese
1 Ottobre - Termine degli scorrimenti in graduatoria
6 Ottobre - Termine ultimo per le immatricolazioni

GRADUATORIA NAZIONALE, QUESTA SCONOSCIUTA - 
All’atto dell’iscrizione ogni studente deve indicare una sede universitaria preferita (dove fisicamente svolgerà il test) e una o più seconde scelte, secondo un ordine che non deve essere casuale in quanto verrà utilizzato per assegnare i posti disponibili nei vari atenei pubblici. Infatti le università private sono escluse da questo meccanismo. Dopo la chiusura delle iscrizioni sul portale Universitaly, le preferenze indicate non sono più revocabili. A seguito dei risultati delle prove di ingresso, viene stilata una classifica nazionale dei candidati partecipanti ai test e in base a questa si assegnano i posti nelle varie università tenendo conto delle preferenze indicati dai candidati, fino all’esaurimento dei posti disponibili. Il fine è quello di eliminare alcune ingiustizie che nascevano con le graduatorie locali: in alcuni atenei il punteggio del primo degli esclusi sarebbe stato sufficiente per entrare in altre università. Inoltre gli studenti vedono aumentare delle possibilità di buona riuscita: infatti lo stesso punteggio può non essere sufficiente per l’ingresso nella sede indicata come prima scelta, ma consentire comunque l’accesso in un altro ateneo. Tuttavia il meccanismo è abbastanza complesso e richiede agli studenti di seguire attentamente le procedure. Ecco i vari appuntamenti da non mancare.

INIZIO DELLE ISCRIZIONI - Le iscrizioni devono essere effettuate online usando il portale www.universitaly.it a partire dal 12 Febbraio e fino all'11 Marzo alle ore 15.00. E' importante ricordare che il candidato può modificare la sua scelta di preferenze sull'Ateneo dove immatricolarsi fino appunto al termine ultimo stabilito per le iscrizioni. Bisognerà poi effettuare il pagamento della quota di partecipazione alla prova presso l'Università indicata come prima scelta. Per maggiori informazioni su costo e modalità di pagamento, bisogna far riferimento ai bandi che ogni Ateneo deve pubblicare entro il 7 Febbraio 2014.

LE GRADUATORIE - I risultati delle prove verranno pubblicati sul sito accessoprogrammato.miur.it, in forma anonima in quanto ad ogni prova valutata viene associato il codice personale assegnato al candidato il giorno della prova. Per cui ogni studente potrà verificare la sua posizione. Il calendario di pubblicazione dei risultati sarà il seguente:
22 aprile - Esiti Prove Medicina e Chirurgia - Odontoiatria
23 aprile - Esiti Prove Veterinaria
24 aprile - Esiti Prove Architettura
12 maggio - Pubblicazione delle graduatorie nazionali di merito nominative, accessibili dall'aerea personale di ogni studente
20 maggio 2014 - In relazione alla graduatoria di merito e al numero dei posti disponibili presso le Università, sull'area riservata agli studenti sono pubblicati i nominativi di coloro che risultano ASSEGNATI o PRENOTATI al corso e alla sede indicata come prima preferenza utile e viene fornito a ciascun Ateneo l'elenco di tali candidati.

ASSEGNATO O PRENOTATO - A questo punto lo studente può risultare Assegnato o Prenotato per una data sede universitaria. Qual è la differenza?

Lo studente ASSEGNATO rientra nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile e deve immatricolarsi presso la sede e il corso assegnato entro 4 giorni (sabato e festivi esclusi). In caso di ritardo, si perde il diritto all’immatricolazione e si viene esclusi dalla graduatoria.

Lo studente PRENOTATO invece non rientra nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile, risulta quindi prenotato su una scelta successiva. A quel punto il candidato può decidere se immatricolarsi, sempre entro i canonici 4 giorni, oppure attendere che a conclusione delle immatricolazioni di coloro che lo precedono in graduatoria, si rendano eventualmente disponibili dei posti relativi alle preferenze migliori indicate.

CONTROLLATE SEMPRE - Stanti questi tempi, ogni cinque giorni la graduatoria verrà aggiornata tenendo conto degli studenti immatricolati nei vari atenei. Solo nel caso del primo scorrimento, bisognerà attendere sette giorni per l'aggiornamento della graduatoria. Quindi chi non si immatricola al primo scorrimento, deve controllare costantemente l’aggiornamento della stessa per capire se aspettare ancora a immatricolarsi oppure se deve farlo in quanto risulta assegnato. Infatti se tutti i posti della prima preferenza utile espressa da un candidato prenotato vengono effettivamente occupati, al successivo scorrimento sarà assegnato sulla scelta successiva e si dovrà per forza immatricolare, pena l’esclusione dalla graduatoria. Lo scorso anno gli scorrimenti sono andati avanti da Settembre fino a Gennaio inoltrato, pertanto è possibile che questo continuo controllo debba essere fatto anche nel corso degli esami di Maturità oppure durante l'estate! Gli scorrimenti dureranno infatti fino al 1 ottobre 2014: a questa data tutti i candidati in posizione utile in graduatoria con lo status di “assegnato” o “prenotato” e non ancora immatricolati sono tenuti ad immatricolarsi entro il termine del 6 ottobre 2014. In caso di mancato rispetto dei termini, i candidati decadono dal diritto all’immatricolazione e non assume rilevanza alcuna la motivazione giustificativa del ritardo.

A PARITA' DI PUNTI CHI VINCE - In caso di parità di punteggio si applicano i seguenti criteri:
- per i corsi di laurea magistrale in medicina e chirurgia e in odontoiatria e protesi dentaria e per i corsi di laurea delle professioni sanitarie, prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di ragionamento logico, cultura generale, biologia, chimica, fisica e matematica;
- per il corso di laurea magistrale in medicina veterinaria prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di chimica, ragionamento logico, cultura generale, biologia, fisica e matematica;
- per i corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico direttamente finalizzati alla formazione di architetto, prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di ragionamento logico, cultura generale, storia, disegno e rappresentazione, fisica e matematica.
In caso di ulteriore parità, prevale il candidato anagraficamente più giovane.

E SE VENGO BOCCIATO ALLA MATURITA'? TI RIMBORSANO LE TASSE - Non lo auguriamo a nessuno, ma nel decreto c'è scritto che fino a che non si consegna il Diploma di Maturità alle università, l’immatricolazione da parte dei candidati ASSEGNATI o PRENOTATI deve intendersi “sotto condizione” ed avviene a seguito del pagamento della tassa minima come indicato nel decreto DM 3 febbraio 2014, n.73. Tale importo deve essere successivamente integrato al momento del perfezionamento dell'iscrizione in base al reddito. La tassa minima di iscrizione sarà rimborsabile solo a quelli che al termine dell’anno scolastico 2013/14 non avranno conseguito il titolo di diploma di scuola secondaria di secondo grado.

E' POSSIBILE ANCHE L'ISCRIZIONE AL SECONDO ANNO O SUCCESSIVI - Se invece avete già un passato universitario e qualche CFU sulle spalle, è possibile anche richiedere l'iscrizione ad anni successivi al primo, a patto che ci siano posti sufficienti per l'anno per cui si richiede l'iscrizione. Tali posti sono quelli che si liberano in seguito a rinunce, trasferimenti, abbandoni nell’anno di corso di riferimento. Si fa sempre riferimento ai posti a suo tempo definiti nei decreti annuali di programmazione senza contare il numero di ripescati a causa del Bonus Maturità. Chi dalla graduatoria nazionale decide di iscriversi ad anni successivi al primo, lascia un posto agli studenti che nella graduatoria sono in posizione utile ma non ancora immatricolato.
Contenuti correlati
Accedi con Facebook
Registrati via email